Cos'è il marketing relazionale

marketing relazionale

Hai mai sentito parlare di marketing relazionale? Come sai, le strategie di marketing su Internet sono in continua evoluzione e ciò implica spesso che devi essere consapevole di ciò che viene e cambia. In questo caso, il marketing relazionale È un'evoluzione di quello tradizionale, ma ancora non molti lo capiscono, tanto meno lo applicano.

Pertanto, questa volta vogliamo aiutarti a capire il suo concetto, cosa lo differenzia da quello tradizionale, a cosa serve e quali vantaggi ha. Inoltre, imparerai ad applicarlo nella tua attività. Possiamo metterci al lavoro?

Cos'è il marketing relazionale

Il marketing relazionale è anche conosciuto come marketing relazionale. Comprende una serie di strategie e metodi i cui risultati si ottengono a lungo termine. Il obiettivo di questo marketing è fidelizzare i clienti, contribuendo così ad aumentare gli acquisti dei clienti ea vantaggio non solo dell'azienda, ma del cliente stesso. Per questo, fiducia e valore aggiunto sono due pilastri molto importanti.

In questo caso il marketing relazionale si basa soprattutto sul cliente, e non sul prodotto, per questo le strategie che vengono messe in atto sono focalizzate sulla fornitura di un'attenzione personalizzata ai clienti. E non si basa sul convincerti a vendere i prodotti, ma sul servirti in un modo che confida che qualsiasi acquisto effettuato nel negozio sarà di qualità.

Differenze tra marketing relazionale e marketing tradizionale

Differenze tra marketing relazionale e marketing tradizionale

Il marketing relazionale potrebbe essere inteso come un'evoluzione del marketing tradizionale, ma cosa differenzia i due? In questo caso, non è più solo il fatto che il marketing relazionale si concentra sui clienti e il marketing tradizionale sul prodotto, ma va oltre:

  • Comunicazione. Mentre quello tradizionale cerca di raggiungere un pubblico ampio creando un messaggio che può raggiungere un numero maggiore, nel caso di relazioni relazionali si basa su conversazioni individuali e personalizzate, dando priorità ai clienti stessi.
  • Strategie. A differenza del marketing tradizionale, che fa strategie a breve termine, il marketing relazionale è a lungo termine, poiché quello che cerca di fare è fidelizzare il cliente.
  • Obiettivo finale. Abbiamo precedentemente commentato che l'obiettivo del marketing relazionale è focalizzato sul cliente. Ma per questo non ha bisogno di quello scopo da raggiungere a breve termine, ma a lungo termine, e non cerca di vendere, ma di rafforzare le relazioni.

Che obiettivi hai

In generale, obiettivi del marketing relazionale sono:

  • Lavorare il rapporto con il cliente. Ciò implica conoscere il cliente, le sue esigenze e cosa puoi fare per lui.
  • Stabilisci una serie di strategie basate sul servizio al cliente, e non tanto sul prodotto.
  • Per soddisfare il cliente.

Vantaggi dell'utilizzo del marketing relazionale

Vantaggi dell'utilizzo del marketing relazionale

Il marketing relazionale è in piena espansione. Ora le aziende non si concentrano tanto sull'ottenere rapidamente le vendite, ma sui clienti che li conoscono rimangono con loro e quindi ottengono un servizio migliore per loro. È come le compagnie telefoniche. Sebbene le tariffe che hanno sono le stesse per tutti, quello che cercano è cercare di soddisfare il cliente e, per questo, offrono bonus o offerte che possono aiutarli a rimanere il più a lungo possibile. Bene, nel caso dei negozi online è simile. Ed è che con questo si ottengono molteplici vantaggi, come ad esempio:

  • L'aumento di LTV. LTV è l'acronimo con cui è noto il valore Lifetime, o lo stesso valore per la timeline. Fondamentalmente si riferisce a mantenere i clienti il ​​più a lungo possibile, cercando di aggiungere valore e far sentire il cliente come una persona, e non come un numero di contratto.
  • Falli diventare ambasciatori. Se hai un sito web in cui ti trattano bene, dove ti vendono in base alle tue esigenze (e non a ciò che vogliono vendere) e senti anche che si preoccupano per te, non pensi che consiglierai quel sito? ad altri familiari o amici? In altre parole, otterrai clienti fedeli che ti consiglieranno anche ad altri.
  • Riduci le spese. Che tu ci creda o no, la spesa in marketing e pubblicità per raggiungere altri clienti è ridotta. All'inizio potresti non andare, ma poiché hai clienti fedeli non dovrai più pagare per fare pubblicità o essere conosciuto, i tuoi clienti lo sapranno già per te.
  • Cliente felice, acquisto felice. Immagina di entrare in un negozio. Inizi a guardare le cose e all'improvviso un commesso viene da te chiedendo cosa stai cercando. Risponderai sicuramente che stai cercando, ma cosa succede se quella persona non si muove e ti segue costantemente? Alla fine, finirai per lasciare il negozio perché sei a disagio. Ebbene, questo nel mondo online accade quando ti saturano di prodotti legati a quelli che hai visto, oppure cercano di farti delle offerte di acquisto. Ora, se invece di farlo, ti concentri su strategie che ti connettono con il cliente, non pensi che sarà più soddisfatto di essere in negozio e vedere i prodotti senza quella sensazione che vuoi che comprino?

Come applicarlo alla tua attività

Come applicarlo alla tua attività

All'interno del marketing tradizionale, sono stati implementati strategie dopo la vendita, come e-mail post-vendita per sapere se ti è piaciuto quello che hai acquistato, se sei soddisfatto del prodotto, ecc.

Ma, nel caso di marketing relazionale, va oltre. Alcune tecniche possono essere:

  • Invio di e-mail post vendita nel caso in cui tu abbia acquistato qualcosa ma anche buon compleanno o buon anniversario come cliente.
  • Invio di video relativi al prodotto che hai acquistato in modo da conoscere tutte le funzioni che può avere.
  • Commenti sui social network. Le aziende si aspettano sempre che i clienti commentino i loro post; ma qui non sarebbe così, anzi. Pubblica commenti sui social network della persona per creare una relazione con loro.
  • Invia i dettagli. Una sorpresa, qualcosa che ti fa sentire amato dall'azienda.
  • Premi. Come sconti o promozioni speciali per farti sentire unico.

Ora tocca a te pensare a una strategia di marketing relazionale per la tua attività. All'inizio potrebbe costarti, ma la cosa buona è che puoi modificarlo in base a ciò che impari per trovare il meglio che ti si addice per il tuo negozio online (o per il tuo sito web in generale).


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)