Intelligenza artificiale (AI) nell'e-commerce

Perché potrebbe essere che la cosiddetta Intelligenza Artificiale sia in realtà uno dei sistemi più utilizzati che il tuo commercio elettronico possa avere? Cominciamo con gli effetti che questa strategia rivoluzionaria e innovativa può generare d'ora in poi. Perché in effetti, e come in ogni azienda che cerca di migliorare e massimizzare i propri risultati, l'Intelligenza Artificiale può essere la risorsa definitiva di cui possono disporre gli imprenditori in questo settore in crescita.

Con un impressionante 35% delle sue entrate totali, la vendita di prodotti e il cross-selling sulla piattaforma di e-commerce di Amazon sono tra le principali storie di successo di questo rivenditore. Quale tecnologia sta guidando questa modalità di conversione? La tecnologia di raccomandazione dei prodotti di Amazon, che è principalmente abilitata dall'intelligenza artificiale o dall'intelligenza artificiale.

Oltre ai consigli sui prodotti, l'intelligenza artificiale nel settore dell'e-commerce viene utilizzata dai rivenditori online per fornire servizi di chatbot, analizzare il feedback dei clienti e fornire servizi personalizzati agli acquirenti online.

Incidenza dell'intelligenza artificiale

Infatti, uno studio condotto da Ubisend nel 2019 ha rilevato che 1 consumatore su 5 è disposto ad acquistare beni o servizi da un chatbot, mentre il 40% degli acquirenti online cerca ottimi affari e acquista offerte dai chatbot.

Mentre si prevede che le vendite globali di e-commerce raggiungeranno i 4.800 miliardi di dollari entro il 2021, Gartner prevede che circa l'80% di tutte le interazioni con i clienti sarà gestito da tecnologie di intelligenza artificiale (senza alcun agente umano) per l'anno 2020.

In che modo l'intelligenza artificiale nell'e-commerce sta cambiando l'esperienza di acquisto nel 2019? In questo articolo, esaminiamo alcune delle importanti applicazioni dell'intelligenza artificiale nell'e-commerce insieme ad alcuni esempi di settore nella vita reale.

In che modo l'Intelligenza Artificiale sta trasformando l'esperienza di acquisto?

L'uso dell'intelligenza artificiale negli acquisti online sta trasformando il settore dell'e-commerce prevedendo i modelli di acquisto in base ai prodotti che gli acquirenti acquistano e al momento in cui li acquistano. Ad esempio, se gli acquirenti online acquistano spesso una certa marca di riso ogni settimana, il rivenditore online potrebbe inviare a questi acquirenti un'offerta personalizzata per questo prodotto o persino utilizzare un consiglio abilitato dall'apprendimento automatico per un prodotto complementare che si abbina bene con i piatti di riso.

Strumenti nell'e-commerce

Gli strumenti di intelligenza artificiale per l'e-commerce o gli assistenti digitali abilitati all'intelligenza artificiale, come lo strumento Duplex di Google, stanno sviluppando funzionalità come la creazione di liste della spesa (dalla voce naturale dell'acquirente) e persino l'immissione di ordini di acquisto online per loro.

Tra le principali applicazioni dell'IA nell'e-commerce ce ne sono alcune più efficaci di altre per raggiungere gli obiettivi in ​​negozio o nel commercio online. Da questo punto di vista, va notato che mentre ci sono molteplici vantaggi dell'intelligenza artificiale nell'e-commerce, ecco 4 principali applicazioni dell'IA per l'e-commerce che domina il settore oggi.

Chatbot e altri assistenti virtuali. I rivenditori di e-commerce si rivolgono sempre più a chat bot o assistenti digitali per offrire supporto 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX ai propri acquirenti online. Costruiti con tecnologie di intelligenza artificiale, i chat robot sono sempre più intuitivi e consentono una migliore esperienza del cliente.

Impatto dell'IA?

Oltre a fornire una buona assistenza ai clienti, i chatbot stanno aumentando l'impatto dell'IA nell'e-commerce attraverso funzionalità come queste:

Elaborazione del linguaggio naturale (o PNL) in grado di interpretare le interazioni basate sulla voce con i consumatori.

Rispondere alle esigenze dei consumatori attraverso una comprensione più profonda.

Abilità di autoapprendimento che le aiutano a migliorare nel tempo.

Fornire offerte personalizzate o mirate ai clienti.

Raccomandazioni intelligenti sui prodotti

Tra le migliori applicazioni di intelligenza artificiale nell'e-commerce, i consigli sui prodotti personalizzati per gli acquirenti online stanno aumentando i tassi di conversione del 915% e i valori medi degli ordini del 3%. Utilizzando i big data, l'IA nell'e-commerce sta influenzando le scelte dei clienti grazie alla sua conoscenza degli acquisti passati, dei prodotti cercati e delle abitudini di navigazione online.

I consigli sui prodotti offrono molteplici vantaggi per i rivenditori di e-commerce, tra cui:

Maggior numero di clienti di ritorno

Fidelizzazione dei clienti e vendite migliorate

Un'esperienza di acquisto personalizzata per gli acquirenti online

Abilita una campagna email aziendale personalizzata.

Personalizzazione dell'IA nell'e-commerce?

Classificata tra le modalità più efficaci, la personalizzazione è al centro dell'IA nell'e-commerce marketing. Basandosi sui dati specifici raccolti da ogni utente online, l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico nell'e-commerce derivano importanti informazioni sugli utenti dai dati dei clienti generati.

Ad esempio, lo strumento abilitato all'intelligenza artificiale, Boomtrain, può analizzare i dati dei clienti da più punti di contatto (comprese app mobili, campagne e-mail e siti Web) per vedere come stanno eseguendo le interazioni online. Queste informazioni consentono ai rivenditori di e-commerce di fornire consigli sui prodotti appropriati e fornire un'esperienza utente coerente su tutti i dispositivi.

Gestione delle scorte

Una gestione efficiente dell'inventario riguarda il mantenimento del livello appropriato di inventario in grado di soddisfare la domanda del mercato senza aumentare le scorte inattive.

Mentre il modo convenzionale di gestione dell'inventario era limitato agli attuali livelli di scorte, la gestione dell'inventario abilitata dall'intelligenza artificiale sta consentendo il modo di mantenere le scorte in base ai dati relativi a:

Andamento delle vendite negli anni precedenti

Cambiamenti previsti o anticipati nella domanda di prodotti

Possibili problemi dal lato dell'offerta che potrebbero influire sui livelli delle scorte

Oltre alla gestione dell'inventario, l'intelligenza artificiale sta consentendo la gestione del magazzino con l'emergere di robot automatizzati che si prevede come il futuro dell'intelligenza artificiale nell'e-commerce. A differenza dei dipendenti umani, i robot AI possono essere utilizzati per archiviare o recuperare stock 24x7 insieme alla spedizione immediata degli articoli ordinati dopo un ordine online.

Oltre a trasformare il settore dell'e-commerce in diversi modi, l'IA nel settore dell'e-commerce B2B sta guidando una serie di soluzioni innovative. Diamo un'occhiata ad alcuni dei recenti casi di studio del settore sull'intelligenza artificiale che sta interessando questo settore.

Soluzioni intelligenti abilitate all'intelligenza artificiale per il settore dell'e-commerce

Le tecnologie basate sull'intelligenza artificiale stanno introducendo agli acquirenti online una gamma di prodotti che non sapevano nemmeno esistessero sul mercato. Ad esempio, la società tecnologica basata sull'intelligenza artificiale Sentient Technologies sta consentendo agli acquirenti digitali virtuali di consigliare nuovi prodotti agli acquirenti online in base ai loro modelli di acquisto personali e alle informazioni sui dati.

Settore dell'e-commerce

Incoraggiato dal successo del dispositivo Amazon Alexa, questo gigante dell'e-commerce sta introducendo il sistema di acquisto vocale Alexa, che ti consente di rivedere le migliori offerte giornaliere di Amazon e di effettuare ordini di acquisto online solo con la tua voce. Cos'altro? Amazon Alexa può anche fornire consigli sul guardaroba, comprese le migliori combinazioni di moda e un confronto tra gli abiti su ciò che ti starebbe meglio.

L'intelligenza artificiale nel settore dell'e-commerce di moda sta riducendo il numero di resi dei prodotti acquistati tramite le vendite online. Ad esempio, il marchio di moda Zara sta implementando funzionalità di intelligenza artificiale per suggerire la taglia di abbigliamento appropriata (in base alla misura dell'acquirente) insieme alle sue preferenze di stile (abbigliamento ampio o aderente). Questo può aiutare il marchio di moda a ridurre i resi dei prodotti e migliorare gli acquisti ripetuti.

Oltre a queste innovazioni, le soluzioni basate sull'intelligenza artificiale stanno trasformando il settore dell'e-commerce nelle seguenti aree:

Email marketing abilitato all'intelligenza artificiale che invia e-mail di marketing per prodotti (o servizi) di interesse per il destinatario. Oltre a una lettura più umana che automatizzata, questi strumenti di email marketing fanno un'analisi intelligente dell'utente in base alla sua risposta e sono più allineati con le esigenze individuali del cliente.

Automazione della catena di approvvigionamento abilitata dall'intelligenza artificiale che consente una gestione efficace della catena di approvvigionamento per le piattaforme di e-commerce. Altri vantaggi includono la capacità di prendere decisioni aziendali relative a fornitori, tempi di consegna e esigenze di mercato.

Strumenti di analisi dei dati basati sull'intelligenza artificiale per il settore dell'e-commerce che forniscono una serie di vantaggi come business intelligence, profili dei clienti e analisi delle vendite online.

Soluzioni in negozi o negozi online

Soluzioni AI omnicanale che creano un'esperienza cliente uniforme e coerente nei negozi fisici e online. Ad esempio, le soluzioni omnicanale basate sull'intelligenza artificiale di Sephora utilizzano una combinazione di intelligenza artificiale e apprendimento automatico, elaborazione del linguaggio naturale e visione artificiale per colmare il divario tra le esperienze dei clienti in negozio e online.

Come evidenzia questo articolo, l'intelligenza artificiale nell'e-commerce svolge un ruolo fondamentale nel guidare soluzioni innovative ed esperienze dei clienti. Alcuni dei principali casi d'uso dell'intelligenza artificiale nell'e-commerce sono acquisti personalizzati, consigli sui prodotti e gestione dell'inventario.

In qualità di rivenditore online, stai valutando come implementare un modello di lavoro di intelligenza artificiale per la tua azienda? Progettato per l'intelligenza artificiale nelle attività di e-commerce, Countants è un fornitore affermato di analisi dei dati che offre ai rivenditori online soluzioni incentrate sull'analisi dei prodotti.

Ricerca e-commerce

Per risolvere questo problema, Twiggle utilizza l'elaborazione del linguaggio naturale per restringere, contestualizzare e, in ultima analisi, migliorare i risultati di ricerca per gli acquirenti online. Un'altra azienda che cerca di migliorare la ricerca nell'e-commerce è la società tecnologica con sede negli Stati Uniti Clarifai. I primi lavori di Clarifai si sono concentrati sulle immagini della ricerca e, come dichiarato sul suo sito web, il software è "intelligenza artificiale con una visione".

L'azienda consente agli sviluppatori di creare applicazioni più intelligenti che "vedono il mondo come lo vedi tu", consentendo alle aziende di sviluppare un'esperienza incentrata sul cliente attraverso il riconoscimento avanzato di immagini e video. Sfruttando l'apprendimento automatico, il software AI tagga automaticamente, organizza e cerca visivamente i contenuti taggando le caratteristiche dell'immagine o del video.

Leggi di più sulla loro formazione personalizzata, che ti consente di costruire modelli personalizzati in cui puoi insegnare all'IA a comprendere qualsiasi concetto, sia esso un logo, un prodotto, un'estetica o un Pokemon. È quindi possibile utilizzare questi nuovi modelli, insieme ai modelli predefiniti esistenti (ad esempio, generale, colore, cibo, matrimonio, viaggio, ecc.) Per sfogliare o cercare risorse multimediali utilizzando tag parole chiave o somiglianze visive.

La tecnologia come scommessa definitiva

La tecnologia di intelligenza artificiale offre alle aziende un vantaggio competitivo ed è disponibile per sviluppatori o aziende di qualsiasi dimensione o budget. Un ottimo esempio è il recente aggiornamento di Pinterest alla sua estensione Chrome, che consente agli utenti di selezionare un elemento da qualsiasi foto online e quindi chiedere a Pinterest di far emergere oggetti simili utilizzando un software di riconoscimento delle immagini.

Pinterest non introduce solo nuove esperienze di ricerca con l'intelligenza artificiale. Gli acquirenti stanno rapidamente dicendo addio al controllo degli impulsi poiché le nuove piattaforme software che alimentano i siti Web di e-commerce creano funzionalità di ricerca visiva innovative.

Oltre a trovare prodotti corrispondenti, l'intelligenza artificiale consente agli acquirenti di scoprire prodotti complementari, che si tratti di dimensioni, colore, forma, tessuto o persino marchio. Le capacità visive di questi programmi sono davvero eccezionali.

Ottenendo prima indizi visivi dalle immagini caricate, il software può aiutare con successo il cliente a trovare il prodotto che desidera. Il consumatore non ha più bisogno di fare acquisti per vedere qualcosa che vorrebbe acquistare.

Ad esempio, potresti apprezzare il nuovo vestito di un amico o il nuovo paio di Nike di un collega della palestra. Se è presente un elemento visivo, l'intelligenza artificiale consente ai consumatori di trovare facilmente articoli simili attraverso i negozi di e-commerce.

Riorientare i potenziali clienti

Secondo Conversica, almeno il 33% dei contatti di marketing non è seguito dal team di vendita. Ciò significa che i potenziali acquirenti prequalificati interessati al tuo prodotto o servizio cadono nelle inevitabili fessure.

Inoltre, molte aziende sono sovraccariche di dati dei clienti ingestibili con cui fanno poco o nulla. Questa è un'incredibile miniera d'oro dell'intelligence che potrebbe essere utilizzata per migliorare il ciclo di vendita. Ad esempio, se diamo uno sguardo più da vicino al settore della vendita al dettaglio, il riconoscimento facciale viene già utilizzato per catturare i ladri scansionando i loro volti con le telecamere a circuito chiuso.

Ma come si può utilizzare l'intelligenza artificiale per migliorare l'esperienza di acquisto di un cliente?

Ebbene, alcune aziende utilizzano il riconoscimento facciale per acquisire i tempi di permanenza dei clienti nel negozio fisico. Ciò significa che se un cliente trascorre una notevole quantità di tempo con un prodotto specifico, ad esempio un iPod, queste informazioni verranno archiviate per essere utilizzate alla visita successiva.

Man mano che l'IA si sviluppa, prevediamo offerte speciali sugli schermi dei clienti in base al tempo trascorso in negozio. In altre parole, i rivenditori omnicanale stanno iniziando a fare progressi nella loro capacità di remarketing presso i clienti.

Il volto delle vendite sta cambiando con le aziende che rispondono direttamente al cliente. È come se le aziende leggessero nella mente dei clienti e tutto grazie ai dati utilizzati con l'IA. Alcuni dei principali casi d'uso dell'intelligenza artificiale nell'e-commerce sono gli acquisti personalizzati. Per sfogliare o cercare risorse multimediali utilizzando tag parole chiave.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.