Tutto il necessario per creare il tuo negozio online

crea il tuo negozio online

hai intenzione di incoraggiare creare un negozio online? Sai tutto ciò di cui hai bisogno prima di guidarla, durante e dopo? Cosa scegli, Woocommerce, Prestashop, Shopify...?

Forse e non ti suona niente, ma la verità è che, quando crei il tuo eCommerce, ci sono alcuni aspetti di cui devi tenere conto per evitare errori e problemi all'avvio del negozio. Te li spieghiamo.

Cosa dovresti valutare prima di creare il tuo negozio online

Cosa dovresti valutare prima di creare il tuo negozio online

Per creare un negozio online ci sono due cose essenziali, per cominciare. Uno dei primi è un dominio, ovvero l'indirizzo di una pagina web che sarà il nome del tuo negozio.

Ad esempio, pensa che metterai il tuo negozio "La despensa de Laura". Dovresti andare su un sito Web che vende domini (Google, Name o anche tramite società di hosting che offrono anche la vendita di domini) per:

  1. Vedi se è disponibile.
  2. Acquistare.

La nostra raccomandazione è quella optare ogni volta che puoi per il .com. Anche il .es non è male, ma ti concentrerà solo sulla Spagna e sarà più difficile per loro conoscerti a livello internazionale. Ma se hai intenzione di vendere solo in questo paese, non è una cattiva idea.

Un altro punto importante qui è vedere se esiste un sito Web, negozio, utente... che utilizza quel nome. Perché a volte confonde le persone. Quando possibile è meglio utilizzare qualcosa che non sia già utilizzato (e se possibile, registrarne il nome).

La seconda cosa essenziale è l'hosting. Cioè, dove saranno ospitati tutti i file che comporranno il tuo sito web. E prima che tu chieda, no, non possono essere sul tuo computer.

Ci sono molti hosting diversi e puoi prendere sia nazionali che internazionali. Ma essendo un negozio online, devi concentrarti sull'essere adattato per questo (in caso contrario, possono darti problemi). Inoltre, ce ne sono alcuni che si concentrano sulle diverse piattaforme di eCommerce. Ad esempio, a hosting speciale per Raiola PrestaShop.

Perché ti abbiamo avvisato? Perché se ottieni un hosting incentrato sulla piattaforma su cui lavorerai, sarà più efficiente di uno più generale. E, naturalmente, ciò implica che la scelta dell'hosting è correlata al tipo di piattaforma che utilizzi, poiché ce ne sono diverse.

Ad esempio, la velocità della tua pagina web dipenderà da quell'hosting, ma anche dal posizionamento. Devi assicurarti di scegliere un hosting di qualità con garanzie.

In altre parole, non scegliere quelli più economici o gratuiti se non ti offrono un minimo di qualità.

Un'altra opzione, se non vuoi pagare per l'hosting, è utilizzare i servizi del negozio online, dove invece di preoccuparti di questo, ti danno tutti gli strumenti in modo che tu debba occuparti solo della vendita.

Passaggi per creare il tuo eCommerce

Passaggi per creare il tuo eCommerce

Ora che hai l'hosting e il dominio, i seguenti passaggi potrebbero essere più o meno facili a seconda della tua esperienza o se hai dei professionisti in materia. In questo caso, il nostro consiglio per creare il tuo eCommerce è:

Scegli un dropshipper

Nel caso non lo sapessi il dropshipper è una specie di distributore o grossista. Cioè, un "magazzino" in cui sono conservati i prodotti che vendi.

In realtà, potresti creare due tipi di eCommerce: uno in cui hai i prodotti da vendere (avrai bisogno di un magazzino o di una stanza specifica); e un altro in cui "contratti" un'altra società in modo che quando vendi qualcosa, lo mandino.

La seconda opzione ti consente di vendere più prodotti di diverse categorie e non preoccuparti della spedizione. In cambio, devi condividere alcuni vantaggi o pagare una quota.

Ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma la stragrande maggioranza sceglie il dropshipper.

montare il web

Il passo successivo è forse il più complicato di tutti perché implica la costruzione del tuo negozio online. E qui non devi solo progettare la home page, ma anche i prodotti, i contatti, il processo di acquisto, ecc. E questo può darti molti mal di testa.

Complessivo puoi utilizzare i modelli per risparmiare tempo e soprattutto se non hai il budget per farlo progettare da un professionista. Un'altra opzione è crearlo da zero, ma lo consigliamo solo se hai un team alle spalle, poiché qualsiasi piccolo errore può rovinare il tuo sito web.

Passaggi per creare il tuo eCommerce

scaricare le informazioni

Ora che hai il modello e tutto è installato, Devi fare i testi, sia per la home page che per i prodotti, contatti, blog, ecc.

Ciò richiede tempo e soprattutto molta ricerca. Primo, perché devi concentrarti sulla SEO, cioè il posizionamento naturale per convincere i clienti a venire da te.

Ma anche perché devi renderlo abbastanza attraente da permettergli di navigare dappertutto.

Ad esempio, un errore che molti commettono è quello di utilizzare ciò che i distributori o i cataloghi hanno per i prodotti. Fai il test, copia un piccolo testo e passalo su Google, ti accorgerai che molti negozi online hanno la stessa cosa.

Se innovi con questo vinci. Diciamo che vendi un materasso. Puoi dire che tutte le caratteristiche che ha, che in realtà saranno le stesse di qualsiasi negozio. Ma se invece di dargli un raffreddore in quel modo, tu facessi una piccola storia in cui racconti quanto è comodo e spazioso, quanto è sodo o morbido, o se ti senti caldo dormendoci dentro.

Metodos de pago

Il prossimo passo che devi fare è offri i pagamenti massimi possibili nel tuo negozio. In altre parole, non solo pagando con carta, ma dando loro più opzioni: bonifico, bizum, PayPal, contrassegno... Più li dai, meglio è perché rendi quell'acquisto più accessibile e appetitoso.

Attenzione alla situazione legale

Nel caso non lo sapessi, non è "legale" vendere prodotti se non sei un lavoratore autonomo o un'azienda. Pertanto, per controllare la questione della responsabilità civile, si consiglia di creare una società per azioni.

La nostra raccomandazione? Assumi un'agenzia che prenderà tutte le carte in ordine. Anche assicurazione. E cerca di rispettare tutte le leggi applicabili per non guadagnare una multa.

"Volare"

Hai già tutto, quindi ora devi solo farlo potenziare la strategia online: pubblicità, creazione di articoli, gestione dei social network...

Il successo non ti arriverà dall'oggi al domani. Ma sì, entro 1 o 3 anni. Se lo fai bene, puoi finire con un buon sito e buone vendite alla fine del mese.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.