Vantaggi di fare SEO su YouTube per l'e-commerce

SEO su Youtube

Raggiungere gli utenti attraverso il formato video è una tendenza in crescita. Infatti, dopo la pandemia di coronavirus, i video hanno aumentato la loro visibilità. Se aggiungiamo a ciò che Google vede i contenuti audiovisivi in ​​modo molto favorevole, dovrebbe essere preso in considerazione per il tuo eCommerce. Ora, devi fare un buon SEO su YouTube per ottenere buoni risultati.

Se desideri sapere come fare SEO su Youtube, il motivo per cui lo consigliamo e le tecniche di cui i tuoi utenti si innamoreranno, quindi non smettere di leggere ciò che abbiamo preparato per te.

Perché avere un canale YouTube per il tuo eCommerce è una buona idea

Perché avere un canale YouTube per il tuo eCommerce è una buona idea

Quando apri un negozio online, un eCommerce, la prima cosa che pensi è che dovresti concentrarti sull'offerta di un sito web che sia il più facile da navigare e attraente possibile. E hai ragione. Ma devi sapere che al giorno d'oggi il contenuto che si muove su Internet, nell'80% dei casi, è attraverso il video. Ciò significa che non importa quanto sia bello il tuo eCommerce, se non è noto, non otterrai nulla.

Pertanto, l'uso dei social network. Ma uno di quelli a cui prestiamo meno attenzione è YouTube. E ancora oggi è quello che può darti i maggiori vantaggi.

Tuttavia. Sappiamo che un eCommerce potrebbe non avere un negozio fisico e quindi non sarai in grado di registrare molti video di questo. Potresti anche non avere i prodotti, perché hai assunto un'altra azienda per la spedizione dei prodotti e hai incluso solo il catalogo di questi. In questi casi, diventa più difficile fornire contenuto visivo. O no.

Perché non mostrare l'uso dei prodotti che hai in vendita? Perché non parlare di questioni relative al tuo mercato eCommerce? Sono temi originali che non puntano tanto su "compra, compra, compra", che aggiungono valore e che danno maggiore credibilità al tuo eCommerce.

E questo è già un motivo per scommettere sull'avere un canale YouTube. Ma per usarlo e farlo funzionare, devi sapere come fare un buon SEO su YouTube.

Perché YouTube migliorerà la SEO del tuo e-commerce

Perché YouTube migliorerà la SEO del tuo e-commerce

Pensi che imparare a fare SEO su YouTube non influenzerà nulla nel tuo e-commerce? Ebbene la realtà è ben diversa.

La SEO ti porta sicuramente sulla strada dell'amarezza. È qualcosa di così complesso che non finisci mai di sapere cosa devi fare per trarne vantaggio e migliorare il tuo posizionamento. E se a questo aggiungiamo che, quando sembra che tu lo domini, le regole cambiano e ti fanno impazzire perché non ti dicono cosa hanno cambiato, le cose si fanno più oscure.

Ma la verità è che oggi Il contenuto audiovisivo è uno dei più amati da Google e lo sta migliorando rispetto ad altri contenuti. In questo modo, con i video otterrai una maggiore visibilità, che si tradurrà in più visite al tuo eCommerce. In effetti, se hai eseguito una buona tecnica SEO su YouTube, ed è nel tuo eCommerce, puoi ottenere parecchi vantaggi rispetto ai tuoi concorrenti.

Tra le altre cose, con YouTube sarai in grado di farlo costruire link building gratuitamente, ovvero, puoi inserire link al tuo sito web o contenuto e Google lo vedrà con buoni occhi. Puoi anche inserire video relativi all'argomento che stai trattando. E se ti posizioni già come influencer, hai molto da vincere.

Tecniche SEO per Youtube: fallo innamorare del tuo e-commerce!

Tecniche SEO per Youtube: fallo innamorare del tuo e-commerce!

Ora che sai di più sulla SEO su YouTube, non vogliamo lasciare l'argomento senza prima parlare di quelle tecniche che possono aiutarti a far innamorare i tuoi utenti di e-commerce. Certo, se non hai un negozio online, non significa che non puoi usarli, infatti, vengono utilizzati per qualsiasi canale YouTube.

Analizza il tuo pubblico di destinazione

Uno dei grandi errori che commettiamo è pensare che il nostro canale possa interessare tutti. Non è proprio vero. Ad esempio, immagina un canale giocattolo. Interesserà bambini e famiglie con bambini. Ma una coppia sposata che non ha figli non sarà attratta dai giocattoli (a meno che non siano collezionisti o simili).

Pertanto, è importante che Tu definisci quale sarà il tuo pubblico di destinazione, perché in questo modo puoi concentrarti specificamente su di loro.

Ricerca per parole chiave

Devi sapere quali sono le parole chiave per le quali classificare i tuoi contenuti. E puoi farlo in due modi diversi:

  • Studiare la concorrenza e vedere quali parole chiave usano per fare lo stesso. In questo modo salirai di posizione e sarai in grado di posizionare il canale. Ma non per differenziarlo, occhio.
  • Ricerca di parole chiave non così sfruttate. Sì, ci vorrà un po 'più di tempo, ma ci sarà una differenziazione verso i competitor, che potranno attrarre, all'interno del tuo target di riferimento, altre persone che arricchiranno ulteriormente il tuo posizionamento.

La nostra raccomandazione? Fai entrambi. Le parole chiave che conosci funzionano e provane di nuove per vedere se ottieni buoni risultati.

Ottimizza il titolo e la descrizione di ogni video

Con quelle parole chiave che hai trovato, devi costruire il titolo e la descrizione dei video.

Per quanto riguarda il titolo, la cosa migliore è quella inserire parole chiave forti, ma creare frasi che attirano l'attenzione, che risolvono i problemi degli utenti, ecc. Ad esempio, immagina di aver realizzato un video di un trapianto di orchidee. Normalmente in Google lo inseriresti nel tuo motore di ricerca, ma il titolo del genere non attirerà l'attenzione. D'altra parte, se metti "Come fare un trapianto di orchidee che salvi la tua pianta da morte certa" potresti avere più pubblico.

Nella descrizione, devi inserire almeno 500 caratteri, dove descrivi nel miglior modo possibile di cosa tratta il video. È qui che dovresti includere anche le parole chiave e persino aggiungere un link (ad esempio al tuo eCommerce).

SEO su Youtube: tag

I tag, come con i social network, stanno diventando molto utili perché con essi aiuti gli utenti a trovarti. Tuttavia, non è bene ottimizzare eccessivamente questa parte, perché puoi ottenere l'effetto opposto. Per fare ciò, scommetti sulle parole chiave e sui termini relativi al contenuto che hai pubblicato.

Fai attenzione alla qualità del contenuto

Un video registrato male, che si sente a malapena e modificato male non funzionerà per migliorare la SEO su YouTube o per posizionare il tuo canale di e-commerce. Devi dargliene un po ' qualità al tuo video, oltre alle informazioni che servono davvero a qualcosa. Altrimenti non interesserà nessuno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)