L'evoluzione dell'Ecommerce negli anni

L'evoluzione dell'e-commerce

Quando Internet stava appena iniziando a crescere in popolarità, le persone non si fidavano di shopping online nella paura di truffatori, furto di identità e furto di informazioni finanziarie. Nell'era attuale, la tendenza è cambiata ed è un dato di fatto che ora ci sono molte più persone di Comprare online rispetto a qualche anno fa. Mentre è vero quello il furto di identità e informazioni rimangono le principali preoccupazioni, la Evoluzione dell'e-commerce ha reso lo shopping online una pratica ampiamente accettata dalla maggior parte dei consumatori.

Per consenso generale, il commercio elettronico o e-commerce, Come è anche noto, è emerso nel 1979, quando l'inventore e uomo d'affari britannico Michael Aldrich scoprì come collegare un computer per l'elaborazione degli ordini in tempo reale a un televisore appositamente modificato utilizzando una linea telefonica. Nel 1982, in Francia fu implementato il servizio di pre-Internet chiamato Minitel, con il quale le persone potevano controllare i prezzi delle azioni, effettuare prenotazioni stradali, fare operazioni bancarie online, tra le altre cose.

Ma non è stato fino al 1994 che la prima vendita online è stato registrato come tale e non si trattava di un libro o di biglietti aerei, ma a una pizza ai peperoni. In quell'anno apparve il Netscape Navigator e il sito web di Pizza Hut iniziò a offrire ordini online, oltre allo stesso anno in cui apparve la prima banca online. Quattro anni dopo Viene visualizzato PayPal e per il 2002, eBay acquisisce questa piattaforma di pagamento per 1.5 miliardi di dollari.

In 2003, Amazon registra il suo primo profitto annuale In otto anni di attività, mentre per il 2012 le vendite Ecommerce nei soli Stati Uniti hanno raggiunto un totale di 225.5 miliardi di dollari, che rappresenta un incremento di quasi il 16% rispetto al 2011.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.