Commercio vocale e sue conseguenze per il commercio online

Ciò che il commercio vocale rappresenta per il commercio online è molto più di quanto tu possa immaginare dall'inizio. Non a caso, si tratta di un processo di commercio vocale che si concentra sulle vendite attraverso le risorse di uso vocale fornite dai dispositivi mobili. E da dove possiamo avere molte opportunità di business nel commercio digitale.

D'altra parte, bisogna anche tenere conto che il commercio vocale o commercio vocale è una di quelle opportunità in cui un utente effettua una ricerca vocale, sia per telefono che con un assistente virtuale, per effettuare un acquisto online. . Essendo un modello molto innovativo e che in un certo modo rivoluzionerà il commercio online d'ora in poi.

O per farti capire un po 'meglio d'ora in poi. Costituisce una strategia moderna che ti servirà, in modo che attraverso questo sistema vocale molto speciale, tu abbia l'opportunità di essere in contatto con ciò che è veramente. una derivazione delle attività transazionali caratterizzato dall'uso della voce da eseguire. Come vedrai, si tratta di una differenza sostanziale rispetto ad altri modelli con caratteristiche simili. Ma d'ora in poi ti insegneremo un po 'meglio in modo che tu sappia in cosa consiste e come puoi ottenere prestazioni migliori nella sua applicazione nel tuo negozio o negozio online. Non a caso, fortunatamente ci sono decine di modi per fare più vendite online, molti dei quali possono essere implementati in un modo o nell'altro, come potrai vedere da questo momento in poi.

Che cos'è il commercio vocale o il commercio vocale?

Il commercio vocale utilizza la tecnologia di riconoscimento vocale per ridurre la dipendenza degli utenti finali dall'hardware (come mouse e tastiera), consentendo loro di utilizzare i comandi vocali per trovare e acquistare prodotti online. Per utilizzare il commercio vocale, tutto ciò che serve è un dispositivo con comando vocale e un assistente vocale.

Ma quando è nato il voice trading? Ebbene, la tecnologia di riconoscimento vocale risale al 1961, quando l'ingegnere IBM William C. Dersch creò il primo sistema di riconoscimento vocale della storia, chiamato "Shoebox". Riconosceva 16 parole pronunciate, ma all'epoca veniva utilizzato solo per calcolare problemi di matematica. Tuttavia, è stato il primo passo nel mondo della tecnologia vocale. Nel 2011, l'assistente vocale, Siri, è stato reso disponibile per iPhone e nel 2012 Android ha lanciato il proprio assistente vocale.

Tuttavia, sebbene la tecnologia vocale e gli assistenti vocali non siano innovazioni recenti, l'adozione del commercio vocale è ancora relativamente nuova. I consumatori stanno appena iniziando a utilizzare regolarmente i comandi vocali per cercare e fare acquisti online, con alcuni che ancora esitano mentre aspettano di testare le acque dell'approccio a mani libere all'e-commerce.

Negli ultimi 5 anni, c'è stato un enorme aumento dei dispositivi vocali come Amazon Echo e Google Home, portando a un balzo parallelo nei consumatori che cercano di provare il commercio vocale. Man mano che sul mercato compaiono più dispositivi vocali, è probabile che questa tendenza continui a crescere.

Come funziona il trading vocale?

Il trading vocale deve essere ed è semplice da eseguire. Dal punto di vista del consumatore, tutto ciò di cui hai bisogno è la tua voce. Allora hai bisogno della tecnologia per realizzarlo. Ecco i quattro requisiti fondamentali per la sua corretta applicazione

  1. Hai bisogno di un dispositivo che abbia un assistente vocale; Può trattarsi di uno smartphone o di dispositivi ad attivazione vocale simili (come Amazon Echo o Google Home).
  2. Devi pronunciare un comando per riattivare il dispositivo, ad esempio "Ehi Siri".
  3. Devi usare una parola trigger (di solito un verbo o un'azione). Ad esempio, se pronunci il comando "Siri, ordina prodotto XYZ", "ordina" sarà la parola chiave.
  4. Dovresti essere consapevole dei tuoi toni e inflessioni, poiché il tuo dispositivo riconoscerà ciò che hai catturato e riconoscerà che è la tua voce unica e cercherà di evitare di impartire il comando per quella che si sospetta sia una voce "sconosciuta".

Quali sono i vantaggi del trading vocale?

I dispositivi vocali vengono utilizzati per vari scopi, come ascoltare musica, controllare la temperatura, cercare informazioni online e svolgere attività quotidiane come ordinare cibo e fare acquisti online. Poiché il commercio è un'opportunità enorme per la tecnologia vocale, molte aziende hanno già approfittato del commercio vocale per migliorare l'esperienza online dei propri clienti. I principali vantaggi sono:

convenienza

Il più grande vantaggio del trading vocale è quanto sia facile da usare. Tutto ciò che serve per attivarlo è un dispositivo con un assistente vocale e la tua voce. Consente ai consumatori di fare acquisti quando cucinano, fanno multitasking o addirittura guidano. Acquistare prodotti online non è mai stato così facile con il trading vocale a mani libere.

Disponibilità in ogni momento della giornata

I consumatori possono fare acquisti utilizzando il commercio vocale 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, proprio come farebbero in qualsiasi negozio sul web, ma la tecnologia vocale consente anche loro di farlo più facilmente e rapidamente, senza lunghi processi di navigazione e acquisto.

Velocità d'acquisto

Con il commercio vocale, un cliente non deve accedere o compilare i propri dati personali nel negozio web di un'azienda per acquistare un prodotto online: si risparmia tempo prezioso e si massimizza la facilità.

Personalizzazione delle esperienze di acquisto

Poiché il commercio vocale è così facile da usare, le persone tendono a interagire maggiormente con i propri dispositivi. I dispositivi possono quindi raccogliere più dati dai loro proprietari e utilizzare questi dati per personalizzare la loro esperienza del cliente. Le aziende che raccolgono informazioni sul comportamento dei consumatori, le preferenze e i dati storici possono sviluppare potenti prodotti e strategie di marketing per superare la concorrenza, deliziando i propri clienti ad ogni acquisto.

Quali sono le sfide del commercio vocale oggi?

Limitazioni linguistiche

Ogni voce umana è unica e i computer possono avere difficoltà a comprendere gli accenti e le intonazioni.

Gli sviluppatori devono migliorare continuamente le funzionalità del linguaggio per superare questa sfida. L'inglese è attualmente la lingua più sviluppata e riconosciuta nella tecnologia vocale, ma Amazon ha iniziato a vendere dispositivi Echo in più di 80 paesi, quindi lo sviluppo della lingua deve essere migliorato per stare al passo con la domanda più recente.

Rendi le interazioni più "umane"

Oltre alle barriere linguistiche, i programmi vocali faticano anche a rendere le interazioni con gli assistenti vocali più intuitive e naturali, come quelle tra due persone. La soluzione di questo problema potrebbe influire sulla fiducia dei consumatori nella tecnologia vocale e favorire un maggiore utilizzo in tutto il mondo.

Divario di conoscenza

Mancano le informazioni sulle capacità degli assistenti vocali e molti consumatori non acquistano o utilizzano gli assistenti vocali perché ritengono di avere poca o nessuna conoscenza di ciò che può fare un assistente vocale, come usarlo o se ci sono rischi coinvolto

Come sarà il futuro del commercio vocale?

Il commercio vocale ha il potenziale per essere un punto di svolta per l'e-commerce B2C e B2B, una volta superate le barriere all'adozione. Secondo Google, il 20% di tutte le ricerche viene già effettuato tramite comandi vocali. Attualmente, la base di utenti della tecnologia vocale nei soli Stati Uniti rappresenta il 42,7% della popolazione. Econsultancy prevede che entro il 2020 il commercio vocale rappresenterà la metà di tutte le ricerche online. Ci si aspetta persino che diventi parte dell'esperienza di acquisto di mattoni e malta, consentendo alle persone di cercare cose online e nei negozi, nello stesso modo in cui interagirebbero con un commesso di negozio.

L'opportunità per le aziende B2B

Per le aziende B2B, il commercio vocale è una grande opportunità non solo per migliorare i processi nei magazzini e negli uffici, ma anche per distinguersi dalla concorrenza. Le aziende B2B che aprono la strada all'adozione di nuove tecnologie come il commercio vocale saranno in grado di offrire ai propri clienti B2B esperienze online memorabili, semplici e innovative.

Sebbene la tecnologia vocale si evolva, sta avendo un impatto in molti ambiti, compreso il commercio elettronico. In questo articolo, esamineremo anche più da vicino come la ricerca vocale sta cambiando lo shopping online, cos'è il commercio vocale e perché ha il potenziale per diventare la prossima grande novità nell'e-commerce. Vedranno che la tecnologia di riconoscimento vocale sta già cambiando il modo in cui facciamo acquisti online.

Il trading vocale è una tecnologia che fornisce un'alternativa all'utilizzo della tastiera e del mouse per ordinare e acquistare prodotti online. Tutto ciò di cui il cliente ha bisogno per cercare e acquistare qualcosa online utilizzando i comandi vocali è un assistente virtuale come Google Assistant o Amazon Alexa e, ovviamente, una voce. Il trading vocale non si limita a trovare il prodotto stesso, ma anche a ordinarlo e acquistarlo.

Con l'aiuto del commercio vocale, completare un acquisto diventa più veloce e può essere fatto in qualsiasi momento della giornata, anche sotto la doccia, se il tuo assistente può sentirlo. Secondo un rapporto sull'adozione da parte dei consumatori dello shopping vocale, i motivi principali per cui ai consumatori piace lo shopping vocale sono:

È a mani libere

È possibile farlo mentre si fanno altre cose

È più veloce ottenere risposte e risultati.

Se sei un rivenditore e non ti prepari per questa significativa tendenza dell'e-commerce verso il v-commerce, allora non sarai in giro.

Come usi il trading vocale?

Per fare acquisti online utilizzando la tecnologia vocale, i clienti necessitano di un dispositivo mobile o di un altoparlante intelligente e di un assistente virtuale. I marchi più popolari di altoparlanti intelligenti che utilizzano assistenti virtuali a comando vocale sono Amazon Echo (con tecnologia Alexa) e Google Home (con tecnologia Google Assistant).

Gli assistenti intelligenti ad attivazione vocale vengono utilizzati per una varietà di scopi: ascoltare qualsiasi tipo di musica, cercare informazioni particolari su qualsiasi argomento, eseguire una funzione di automazione domestica e persino ordinare cibo. Diamo un'occhiata a come vengono utilizzati gli assistenti virtuali per lo shopping vocale online.

Nel caso di Amazon, i clienti possono utilizzare un dispositivo abilitato per Alexa per cercare, ordinare e acquistare prodotti Amazon usando la loro voce. La parola "Alexa" attiva il dispositivo. Ad esempio, un cliente direbbe "Alexa, ordina" e il nome del prodotto che desidera acquistare. Alexa controlla la cronologia degli acquisti memorizzata di un acquirente e suggerisce i prodotti in base ai dati precedenti. Se i dati passati non mostrano ordini precedenti come quello attuale, Alexa suggerisce prima i prodotti "Amazon Choice". Alexa annuncia il prezzo del prodotto e chiede se l'acquirente desidera acquistare il prodotto. Se sì, Alexa effettua l'ordine; se la risposta è no, Alexa può suggerire altre opzioni.

Altre applicazioni nel trading vocale

L'intelligenza artificiale ha il potere di trasformare qualsiasi cosa lontanamente stupida in un oggetto intelligente! Sì, l'intelligenza artificiale lo fa da un po 'di tempo e con l'ascesa degli assistenti vocali, le cose sono diventate più eccitanti. Le aziende di tutto il mondo hanno compreso l'importanza del "commercio vocale".

Tutto è iniziato con la tecnologia di sintesi vocale sviluppata da Google. "Google Voice Search" è stato rilasciato per iPhone, questa applicazione avanzata utilizzava data center per calcolare facilmente i dati ed essere in grado di analizzarli, questo è in realtà un buon esempio di linguaggio umano.

Assistenti vocali è un termine ampio e si riferisce agli agenti di conversazione che svolgono compiti diversi per un individuo o un utente, sia di natura funzionale che sociale, interpretando il comando vocale e il contesto della richiesta. La base software di tali oggetti intelligenti ha una combinazione di tecnologie AI come Automatic Speech Recognition (ASR), Text-to-Speech Synthesis (TTS), Natural Language Understanding (NLU), per impegnarsi al livello naturale della conversazione con utenti.

Questa categoria di dispositivi Internet of Things (IoT) è nota con vari nomi, tra cui: altoparlante intelligente, assistente AI, assistente personale intelligente, assistente personale digitale, assistente intelligente a comando vocale, assistente intelligente ad attivazione vocale) e agente di conversazione. Tutti questi dispositivi vengono utilizzati attivamente sul mercato e vengono ora sfruttati per indurre i consumatori ad acquistare prodotti promossi sulle loro piattaforme.

Assistenza agli acquirenti:

Secondo uno dei recenti sondaggi, in questo mondo digitale vengono utilizzati più di 3.250 miliardi di assistenti vocali digitali e si stima che entro il 2023 raggiungerà gli 8.000 miliardi di unità, che è più della popolazione totale della Terra in questo momento. . Se si considerano i dati per i soli Stati Uniti, ci sono quasi 111,8 milioni di utenti di assistenti vocali digitali con un utilizzo medio di una volta al mese.

Gli assistenti vocali possono assumere varie forme, ad esempio su un dispositivo mobile o un altoparlante Bluetooth come "Alexa" o agenti software incorporati come "Cortana" o "Catalina" su smartphone e computer.

Le funzioni di assistente vocale più popolari a cui gli utenti accedono sono la riproduzione di musica, il controllo di elettrodomestici intelligenti, la fornitura di informazioni meteorologiche, la risposta a domande di cultura generale e l'impostazione di allarmi.

Ma, con i recenti progressi nell'intelligenza artificiale e nelle tecnologie di apprendimento automatico, l'uso di assistenti vocali per uso aziendale è aumentato. Oggi gli assistenti digitali sono visti come un nuovo punto di contatto che abilita nuove forme di interazione tra consumatori e brand.

Il trading vocale aiuta i suoi utenti a ordinare online utilizzando gli assistenti vocali. Il numero di consumatori che utilizzano altoparlanti intelligenti per i loro acquisti è in rapido aumento e la percentuale di acquirenti che utilizzano assistenti virtuali non è limitata a una categoria di prodotti, ma varia in un'ampia gamma di prodotti. Statisticamente, circa il 21% dei proprietari di altoparlanti intelligenti negli Stati Uniti ha acquistato musica o film e l'8% ha acquistato articoli per la casa.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)