Google presenta il progetto AMP, un'iniziativa open source per una navigazione mobile più veloce

Google presenta il progetto AMP, un'iniziativa open source per una navigazione mobile più veloce

Google ha introdotto una nuova iniziativa open source chiamata Progetto Accelerated Mobile Pages o Progetto AMP (progetto di pagine mobili accelerate). Il progetto, secondo quanto riportato dall'azienda, si basa sul HTML AMP, un nuovo framework aperto costituito da tecnologie web esistenti, che consente la creazione di siti web pagine più chiare e che, quindi, sono più veloci durante il caricamento.

Richard Gingras, responsabile delle notizie di Google, lo ha spiegato a TechCrunch  «Questo progetto vuole garantire che il World Wide Web (WWW) non sia il World Wide Wait; questo è il nostro obiettivo.  Ha anche affermato che la maggior parte degli utenti legge articoli di notizie sui propri telefoni, il che crea un contesto perfetto per l'implementazione di questo nuovo strumento.

Migliora le prestazioni del Web mobile

Gingras ha assicurato che molte pagine web "Non soddisfano le aspettative degli utenti perché si caricano molto lentamente". PPertanto, AMP Project incorporerà molti dei principali siti di notizie come partner di notizie per migliorare l'esperienza dell'utente.

D'altra parte, le pagine che funzionano con AMP Project non saranno classificate meglio nelle ricerche all'interno di Google. “Ci sono molti segnali che indicano che questa nuova piattaforma sta generando risultati. Il rendimento delle pagine è un elemento chiave affinché sia ​​le aziende che pubblicizzano annunci sia le pagine di notizie abbiano un rendimento migliore »Gingras finì.

Nel comunicato ufficiale, quelli di Mountain View ricordano che smartphone e tablet hanno rivoluzionato il modo in cui accediamo alle informazioni. Ma il Web mobile può ancora essere un'esperienza frustrante quando a volte il supercomputer impiega più tempo per aprire una pagina Web rispetto a quando si utilizzava un PC nel 2004.

“I media e gli editori di stampa di tutto il mondo ci hanno detto che questa lentezza, durante il caricamento dei contenuti, li influenza in modo significativo. Ogni volta che una pagina impiega molto tempo per aprirsi, gli editori perdono lettori e l'opportunità di guadagnare attraverso la pubblicità o gli abbonamenti. D'altra parte, per gli inserzionisti che desiderano raggiungere i consumatori attraverso i siti web degli editori, il caricamento lento della pagina si traduce in una perdita di interesse del pubblico », spiegano.

Questo è ciò che li ha spinti a lanciare questa nuova iniziativa open source chiamata Accelerated Mobile Pages, che mira a migliorare in modo significativo le prestazioni delle pagine web mobili. "Vogliamo che le pagine web con una grande quantità di contenuti come video, animazioni, grafica, pubblicità ... vengano caricate istantaneamente e che lo stesso codice funzioni su più piattaforme e dispositivi. Non importa che tipo di telefono, tablet o dispositivo stai utilizzando.

Inizio di una nuova collaborazione per migliorare l'esperienza del web mobile

Questo è l'inizio di una collaborazione con media, editori e aziende tecnologiche che mirano a lavorare insieme per migliorare l'esperienza del Web mobile per tutti. Twitter, Pinterest, WordPress, ChartBeat, Parse.ly e LinkedIn sono tra i primi gruppi di partner tecnologici a impegnarsi a incorporare il formato HTML AMP.

Nei prossimi mesi Google collaborerà con chi aderisce a questa iniziativa nelle seguenti aree:

Contenuto

Gli editori fanno sempre più affidamento su caroselli di immagini, mappe, contenuti social incorporati, ecc. per creare le tue storie. Devono anche mettere in atto annunci e strumenti di analisi per capire cosa piace o non piace ai loro lettori e come possono monetizzare la pubblicità.

L'iniziativa AMP fornisce meccanismi per tutto questo e consente agli editori di concentrarsi sulla produzione di contenuti di qualità. Le specifiche tecniche iniziali, sviluppate con input e codice dai nostri partner editoriali e tecnologici, saranno rilasciate oggi tramite Github.

distribuzione

Il formato AMP va oltre la semplice velocità. La distribuzione è uno degli obiettivi principali degli editori che desiderano che i lettori apprezzino i contenuti che creano ovunque e in qualsiasi momento.

"Abbiamo progettato un nuovo meccanismo di archiviazione che consente agli editori di continuare a ospitare i propri contenuti, distribuendoli in modo più efficiente tramite la cache globale di Google. Vogliamo aprire la nostra cache in modo che chiunque possa usarla gratuitamente. "

pubblicità

Gli annunci aiutano a finanziare contenuti e servizi gratuiti su Internet. L'obiettivo dell'iniziativa Accelerated Mobile Pages è supportare una gamma completa di formati, reti e tecnologie pubblicitarie. Qualsiasi sito che utilizza HTML AMP potrà continuare a scegliere le proprie reti pubblicitarie e i migliori formati che non danneggino l'esperienza mobile dell'utente.

Un altro elemento chiave del progetto è il supporto per abbonamenti e paywall. Lavoreremo con editori e altri attori del settore per definire quali sono i parametri di una buona esperienza pubblicitaria che consente il caricamento rapido delle pagine che cerchiamo con AMP.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.