Cos'è un CMS

Cos'è un CMS

Sicuramente in qualche occasione hai sentito o parlato del termine CMS, eppure non hai saputo con certezza cosa significasse. Quando prendi la decisione di creare un eCommerce, questo termine è molto presente nella maggior parte delle conversazioni. Ma cos'è un CMS?

Se hai ancora dei dubbi su cosa rappresenti, non sai a cosa servono, né le sue caratteristiche o vantaggi rispetto ad altre tecnologie, è ora che inizi a capire tutto. E, per questo motivo, parleremo di seguito cos'è un CMS? e tutto ciò che riguarda ciò che dovresti sapere.

Cos'è un CMS

Cos'è un CMS

Per cominciare, un CMS sta per "Sistema di gestione dei contenuti", che in spagnolo viene interpretato come un «sistema di gestione dei contenuti». E a cosa serve? Ebbene questi, come potete immaginare, sono uno strumento per creare un sito web, amministrarlo e gestire tutto ciò che è al suo interno. In altre parole, stiamo parlando di un sistema che si occupa di costruire una pagina web che puoi gestire, a volte senza dover conoscere la programmazione.

Molte persone utilizzano il CMS per creare i propri siti Web, dove non viene utilizzato solo per una pagina Web "normale", ma anche per un blog, un eCommerce, ecc. In generale, per qualsiasi pagina che richiede aggiornamenti costanti, questi strumenti sono i più efficaci. Ecco perché puoi trovare diversi tipi di CMS, a seconda della pagina: ce ne sono per i blog, per le pagine aziendali, per gli eCommerce, per i contenuti multimediali... I più importanti sarebbero:

  • WordPress.
  • Joomla.
  • Prestashop.
  • Magento.
  • Drupal.

Come funziona il CMS

Ora che sai cosa sono i CMS, è tempo che tu capisca come funzionano. E la cosa migliore è darti un esempio. Immagina di dover creare una pagina web di libri. Quando lanci un nuovo libro sul mercato, devi creare la tua pagina web e questo richiede tempo perché devi creare la struttura HTML, verificare che funzioni, integrarla con l'intera pagina, inserire i relativi link in quella principale ... Dai, può volerci un'ora come minimo. Ma per quanto riguarda il CMS? Beh, sarebbe una questione di cinque minuti perché ti risparmia tutto quel processo di creazione della pagina da zero, perché è già responsabile della programmazione di quella struttura. Devi solo dirgli che contenuto dovrebbe avere quella pagina, l'URL e le foto e il gioco è fatto.

Come utente, Non devi preoccuparti della parte tecnica, perché a questo ci pensa il CMS; che ti dà più tempo per concentrarti sul database, sui contenuti e sulla strategia per rendere visibile il web.

Che caratteristiche hanno

Sulla base di tutto quanto sopra, CMS può essere caratterizzato da:

  • Essere in grado di creare pagine web e sottopagine al loro interno.
  • Modifica testi e codici del sito web per gestirlo.
  • Commenti moderati.
  • Installa plugin che aumentino le funzionalità del sito (ad esempio, nel caso di WordPress, con Woocommerce, puoi costruire facilmente un eCommerce).
  • Facilità di imparare ad usarlo. All'inizio si impone un po', ma poi ti rendi conto che è molto intuitivo, e facile da usare, che permette a chiunque di gestirlo.
  • Basso consumo di risorse. Non solo perché ti costerà meno e ti farà risparmiare tempo, ma anche perché il server di hosting utilizzerà meno risorse e questo renderà la tua memoria, CPU e disco rigido non così equa, mostrando il tuo sito web più velocemente.

Quale CMS è meglio per un eCommerce?

E siamo arrivati ​​alla domanda che, senza dubbio, ti stai ponendo in questo momento. Qual è il miglior CMS per un eCommerce? La verità è che la risposta è piuttosto complessa.

Se guardiamo ai sistemi di gestione dei contenuti focalizzati sui negozi online, dovremmo sicuramente dirti che saresti tra Prestashop, WordPress + WooCommerce e Magento. Questi tre sono quelli che dominano il mercato dell'eCommerce e, tra tutti, forse Prestashop è quello che sta avendo più successo. Ma WordPress è sempre più alle calcagna. E, semplicemente installando un plugin, hai già un negozio online con tutte le funzionalità del sistema di gestione dei contenuti. Ed è abbastanza facile lavorarci.

Quindi qual è il migliore? Li analizziamo.

Prestashop

Prestashop

Prestashop è uno dei CMS che si concentra esclusivamente sul commercio elettronico, ovvero si basa sulla creazione di siti Web per negozi online, eCommerce, ecc.

Per fare ciò, stabilisce una struttura di base comune a tutti, ma ti offre gli strumenti per installare plugin o moduli, oltre a modelli, che personalizzano il sito in base a ciò che vuoi vendere e come offrire l'esperienza di acquisto ai clienti.

Tecnicamente è difficile da usare, soprattutto all'inizio. Richiede una certa conoscenza del CMS, cosa che non molti conoscono, quindi molte opportunità per gestirlo al 100% si perdono. Ma non è difficile da imparare, ci vuole solo tempo per farlo.

CMS WordPress con Woocommerce

CMS WordPress con Woocommerce

WordPress, a secco, è oggi il content manager più utilizzato perché è molto facile da usare e, grazie ai plugin e alle migliaia di template (gratuiti e a pagamento) che esistono, è molto facile da personalizzare e adattare in base alle esigenze quello ha.

Prima era focalizzato su pagine web e blog, ma con la comparsa del plugin Woocommerce c'è stata una rivoluzione. E potresti usare WordPress come se fosse anche un negozio online. Ciò implicava che potresti continuare a utilizzare un sito facile da gestire e, ampliando le sue funzionalità, continuare a beneficiare di tale semplicità.

L'unico aspetto negativo che possiamo mettere è che spesso il plugin Woocommerce è difficile da installare, soprattutto in termini di inserimento dei prodotti, dati di spedizione, spese, ecc. Questo può essere disordinato. Ma ci sono molti tutorial su Internet che possono aiutarti a risolvere il problema, ed essendo così intuitivo, si impara abbastanza velocemente a gestirlo, cosa che, a volte, in PrestaShop richiede più tempo per raggiungerlo.

Ora che sai cos'è un CMS, e che sai cosa significano con quel termine, se stai pensando di creare una pagina web, di qualsiasi tipo, potrai sapere qual è il migliore per te in base al tuo conoscenza della tecnologia, programmazione, uso ...


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.