Come registrare un marchio

come registrare un marchio

Quando si vuole iniziare e farlo con una nuova idea o un nuovo servizio da offrire, la prima cosa che si consiglia è di registrarlo, soprattutto affinché nessuno ve lo possa rubare. Ma, Come registrare un marchio? Si può sempre fare? Quali passaggi devi seguire?

Che tu stia per aprire un eCommerce, gestire un servizio, creare un nome commerciale, un marchio, un prodotto, queste informazioni che ti diciamo sono molto importanti per te. Fallo!

Cos'è un marchio?

Un marchio, noto anche come nome commerciale, è il titolo con il quale sarai conosciuto e con il quale potrai avere il diritto d'uso e di differenziazione rispetto ai tuoi concorrenti. In altre parole, è un nome che ti permette di identificarti e che è tuo in modo che tutti ti conoscano e che tu possa commercializzare prodotti e/o servizi.

I marchi sono titoli concessi dallo Stato e consentono ai titolari, che devono essere persone fisiche o società, di differenziarsi dalla concorrenza.

Tutti i marchi Devono essere registrati presso l'Ufficio spagnolo brevetti e marchi, meglio conosciuto come OEPM. Questo è un ente pubblico in cui non sono solo responsabili della registrazione, ma anche del controllo che non ci siano due marchi uguali.

Tipi di marchio

Quando stai per registrare un marchio, dovresti sapere che ne esistono di diversi tipi. Ad esempio:

  • Segni verbali. Sono quelli che sono caratterizzati da un nome o da una denominazione.
  • Marche miste. Quelli che non hanno solo il nome o la denominazione, ma anche un logo.
  • Segni grafici. Quelli che hanno solo un logo o una grafica.

Cosa costituisce un marchio?

Cosa costituisce un marchio?

Un altro aspetto che devi tenere in considerazione è che, per essere considerato un marchio, qualcosa deve soddisfare alcuni requisiti. Uno di loro è quello può essere il nome di una persona, il disegno, la lettera, i colori, la figura, la forma del prodotto, i suoni, la confezione che:

  • Distinguere il prodotto e/o servizio dalla concorrenza.
  • È rappresentato nel Registro dei marchi.

Il passaggio prima della registrazione di un marchio

Il passaggio prima della registrazione di un marchio

Prima di spiegarti quali sono i passaggi che devi compiere per registrare un marchio, è necessario verificare se il nome che hai pensato è disponibile. Cioè, non c'è nessun'altra società o imprenditore che si è registrato con lo stesso nome. In tal caso, non sarai in grado di registrarlo da solo.

Per fare questo, devi andare sul sito web dell'Ufficio spagnolo brevetti e marchi e controllare marchi e nomi commerciali nelle banche dati. In quella sezione, devi andare al «brand locator», e, nel motore di ricerca che esce, devi mettere «Denominazione: Contiene», «Modalità: Tutto». C'è un souvenir accanto, è lì che dovresti mettere il tuo marchio.

Se non c'è nessun record, apparirà il messaggio:

"Nessun risultato trovato per i criteri di ricerca specificati."

Che cosa significa? Bene, il marchio che vuoi registrare è gratuito e quindi non devi preoccuparti di avviare le procedure perché non ci saranno problemi (a meno che due persone registrino la stessa cosa contemporaneamente).

Questo è molto importante perché se inizi il processo con il nome di un marchio già registrato, lo negheranno, ma perderai anche i soldi del processo, poiché non li riavrai. Dovresti ricominciare il processo per poter ricominciare e pagare di nuovo.

Come registrare un marchio passo dopo passo

Successivamente spiegheremo passo dopo passo cosa devi fare per registrare un marchio. In realtà, ci sono due modi per farlo: in presenza e online. Consigliamo la seconda opzione perché, oltre ad essere più veloce e si può fare a qualsiasi ora del giorno e della notte, è anche più economica perché offrono uno sconto per il pagamento online.

Registra un marchio di persona

Quando si registra un marchio di persona, la prima cosa da fare è rivolgersi all'Ufficio spagnolo brevetti e marchi. Devi compilare il modulo di domanda di registrazione del marchio, che deve includere tutte le informazioni richieste (dati anagrafici, nome del marchio, tipo ...).

Inoltre, è necessario portare il prova del pagamento della tassa di iscrizione Visto che, se non ce l'hai, non lo accetteranno e dovrai andare a pagarlo prima di registrare i documenti.

Una volta consegnati, controlleranno che tutto sia corretto e, se notano un errore, ti chiederanno di modificare il reclamo in un determinato momento per poter continuare il suo corso (in caso contrario verrà archiviato e archiviato, avendo ricominciare da capo).

Registrati online

Come ti abbiamo detto prima, la registrazione di un marchio è molto più veloce, facile ed economica, il che è un sollievo per molti.

Per fare questo devi andare al sito web dell'Ufficio spagnolo brevetti e marchi (OEPM) e accedere all'Ufficio Elettronico. Lì puoi registrare tutto ciò che desideri, dai marchi alle invenzioni, ai design industriali, ecc.

Poiché il caso in esame è quello di un marchio, devi cliccare su "Procedure per i segni distintivi", che è ciò che si intende per marchio.

Successivamente, devi andare su "Richiesta di marchi, nomi commerciali e marchi internazionali". Inserisci tutte le informazioni che chiedono. È importante scegliere il tipo di marchio (come abbiamo detto prima). Tieni presente che ti addebiteranno lo stesso se registri solo un nome o una denominazione rispetto a un nome o una denominazione e un logo, quindi vale la pena fare entrambe le cose se hai già pensato al logo che indosserai .

Successivamente dovrai indicare quali prodotti e servizi sono quelli che stai richiedendo per il marchio, ovvero cosa farai con il marchio. Ad esempio, immagina di creare il marchio "Real" e con esso di voler commercializzare la birra. Bene, devi indicare che quello che farai è fare le birre. Cosa c'è per più drink? Bene, devi specificarlo. Questa è regolata dalla "Classificazione di Nizza", istituita come indica il nome a Nizza nel 1957, e che stabilisce un sistema di classificazione di prodotti e servizi per poterli registrare come marchio.

In generale occupa 45 classi in cui, da 1 a 34, è per i prodotti; e da 35 a 45 per i servizi.

Quello che segue è un passaggio intermedio. E qui sarai in grado di salvare l'applicazione e rivederla, o andare avanti con essa.

Ovviamente dovrai pagare anche qui, che sarà di 125,36 euro. Ora, è quel prezzo se, nella classifica di Nizza, hai assegnato solo una classe. Se ne hai messi diversi, per ogni secondo e successivi ti addebiteranno 81,21 euro in più.

Una volta effettuato il pagamento, devi scaricare la ricevuta e attendere di avere notizie dal brand.

Quanto tempo ci vuole per registrare un marchio?

Quanto tempo ci vuole per registrare un marchio?

Ebbene, ci dispiace dirvi che il tempo per risolvere la domanda di marchio nazionale è di 12 mesi, sempre che non ci sia opposizione o ci siano documenti mancanti o errori. Se ciò accade, il processo può essere esteso fino a 20 mesi.

Inoltre, non è un processo perpetuo. A 10 anni scadrà e solo allora potrai rinnovarlo per altri 10 anni o a tempo indeterminato, ma pagando la tassa di rinnovo.

È più chiaro ora come registrare un marchio?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.